Close

Up Factory è lieta di inaugurare il suo primo mese dedicato al tema dell’integrazione con l’esposizione collettiva “Lo Spettro Artistico”. Venerdì 6 Marzo negli spazi della galleria UP Urban Prospettive Factory [Via Ciro da Urbino, 51 – Torpignattara] dalle 18.00 alle 22.00 si svolgerà l’opening della mostra collettiva che coinvolge, in qualità di artisti, i ragazzi dei centri diurni Ciampacavallo e Casaciampa.

Lo Spettro Artistico, un gioco di parole per dare il nome ad una mostra che raccoglie alcune delle opere realizzate dai ragazzi dei due Centri. Prendendo spunto dalla naturale propensione di alcuni utenti all’espressione artistica, sono stati messi a disposizione colori e tele, ma anche tavolette di legno e supporti di ogni genere, per offrire la possibilità di imprimere il proprio estro creativo, proponendo, anche a chi non predilige l’utilizzo del linguaggio verbale, un diverso, ulteriore canale di comunicazione/espressione quello delle emozioni e delle cromie. 

Spettro Autistico, Disturbo Generalizzato dello Sviluppo, Ritardo Cognitivo, Ritardo Psicomotorio, Disturbo dell’Adattamento, Sindrome di Tourette,…sono alcune delle diagnosi degli utenti dell’Associazione. Partiremo da queste avventurandoci in un viaggio alla scoperta dell’Altro, alla ricerca della complessità nascosta dietro la definizione. 

Nella convinzione che la diagnosi, in primo luogo di disabilità, sia un’etichetta che mortifica l’individualità, la singolarità personale; questa mostra rappresenta una possibilità di far emergere quelle differenze, quelle particolarità, che ci rendono unici ed irripetibili, utilizzando il linguaggio universale dell’espressione artistica. 

Lo Spettro Artistico sarà una possibilità di incontro con l’altro, diverso in quanto unico.   

Il Vernissage vi aspetta Venerdì 6 Marzo dalle ore 18.00 alle 22.00, mentre la mostra sarà visibile fino al 13 Marzo 2020.

Mostra a cura di Marta Di Meglio

Testo: Marta Di Meglio e Lorenzo Pandolfi