Close

May 9, 2020

Una stanza tutta per sè

Una collettiva, ideata e curata da Rossana Calbi, che rende omaggio alla scrittura nella sua azione, e prende spunto dalla raccolta di Virginia Woolf, uno dei dieci ritratti in mostra, in cui finalmente sono stati inquadrati i problemi della scrittura per mano di donna. Un’analisi tecnica e logistica quella della scrittrice che, nei primi del Novecento, dichiarava cosa fosse necessario per poter creare. Un omaggio alle scrittrici che anche oggi ci sono da monito e che invitano a trovare quella stanza in cui rinchiudersi e in cui poter creare.

Dieci artiste italiane disegnano, su carta, dieci scrittrici in una ricerca che attraversa i secoli scorsi e arriva nelle cornici progettate da Francesca Toscano che, seguendo l’idea curatoriale, ha chiuso le dieci scrittrici nel loro mondo: le pagine di un libro.


Con Erica Calardo, Giulia Caliò, Amalia Caratozzolo, Annabella Cuomo, Martina D’Anastasio, Gerlanda Di Francia, Cristina Gardumi, Zoe Lacchei, Federica Poletti, Ania Tomicka. 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *